TheTower’s, un Pop-wine a Modigliana

the towersI nostri vini rossi a base sangiovese hanno spesso l’aria seriosa e austera, con un carattere non sempre concessivo al primo approccio, e questo è tanto più vero nel caso di annate fresche, mentre i millesimi caldi ci regalano una maggiore avvolgenza. Sono in generale vini che richiedono tempo per schiudersi nel bicchiere, che sembrano scrutare il bevitore per capirlo e decidere se (af)fidarsi ed aprirsi, regalando quegli aromi che sono una traduzione fedele dei vigneti dove nascono. Così non mancano mai gli accenti balsamici nel Vigna 1922, come la sensazione di fiori viola nel Gemme.

Nella nostra gamma mancava un vino capace di offrire un sorso davvero leggero e spensierato, il vino “da merenda” come qualcuno ama chiamarlo, un sangiovese che rispecchiasse le qualità tipiche di Modigliana ma rimanendo facilmente leggibile a tutti. Così abbiamo scelto uve fresche da vari appezzamenti sulle colline di Modigliana, e vinificate in acciaio, con breve sosta a contatto con le bucce, per limitare il tannino, e prendere solo la carica succosa e fragrante di frutti rossi e richiami floreali che tali uve hanno saputo regalare.
Così è nato il nostro TheTower’s, un vino che vuole essere popolare, alla portata di tutti (anche come prezzo), ma una cartolina dei nostri vigneti che ne ritragga comunque l’essenza, la parte più giovane, dinamica ed immediata. Un vino “pop” nei nostri intenti, perché bere vino non sia esclusiva di pochi appassionati, ma piuttosto torni ad essere un atto conviviale e spontaneo, una buona abitudine e magari una buona occasione per ritrovarsi tra amici attorno ad una bottiglia. Un vino Pop come negli intenti della prima musica considerata pop, quella dei Beatles, capace di rallegrare tutti ma non priva di spessore. Restando leggeri e facili da leggere ma non banali. Spesso da cose semplici nascono le intuizioni più grandi.
PS: E poi, se preferite i Rolling Stones ai Beatles, c’è sempre il Gemme, con la sua anima rock 😉